Ciao2001 – Gruppo Suonosfera

Rassegna stampa anni '70

Articolo (di Dario Salvatori) apparso sulla rivista settimanale “Ciao2001” (1974) riguardante il concerto del gruppo “Suonosfera” al centro teatrale di ricerca Beat ’72 a Roma.

Il gruppo Suonosfera nasce a Roma nell’ottobre 1973 da un’idea del sassofonista Maurizio Giammarco. La formazione si avvaleva dell’apporto dei musicisti: Tony Ackermann (chitarra e viola), Eugenio Colombo (flauto e sax alto), Nicola Raffone (batteria), Michele Iannaccone (percussioni), Gianni Nebbiosi (clarinetto e sax alto).

Ogni componente portava all’interno dell’organico la propria esperienza: Maurizio Giammarco era reduce dalla militanza nel gruppo romano “Blue Morning” e dalle collaborazioni con Mario Schiano, Giorgio Gaslini, Bruno Tommaso e Andrea Centazzo, l’americano Tony Ackermann, insegnante di chitarra e da poco tempo residente in Italia, proveniva dalla scena folk e country, Eugenio Colombo aveva alle spalle un background rock, in particolare britannico, Niccola Raffone era stato presente nei progetti di Giorgio Gaslini e Patrizia Scascitelli e, infine, Michele Iannaccone aveva collaborato col pianista inglese, anche lui residente in Italia, Martin Joseph e il gruppo “Nuove Forme Sonore”.

Il gruppo si distingueva nel panorama del jazz italiano per l’assenza del contrabbasso e per la ricerca di una improvvisazione intesa come composizione estemporanea, tra musica contemporanea e concreta, fortemente ispirata dall’ensemble del compositore statunitense Philip Glass. Il loro suono, con una forte connotazione elettronica, era il riflesso della contradditoria situazione culturale e artistica contingente, nella quale formazioni con un repertorio musicalmente eterodosso avevano difficolta a ritagliarsi “spazi vitali”, dove suonare liberamente e con continuità.

Contributo condiviso da Maurizio Giammarco 

Contributi Recenti

Stay in Tune

Scarica Jazz Up
L’app dedicata alla musica jazz a cura del Dipartimento di Jazz Saint Louis, è ora disponibile sugli store digitali!


Scopri gli eventi e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità del dipartimento Jazz del Saint Louis!
Playings is not game

get on google play

App Store icon


ARCHIVIO DEL JAZZ CITTÁ DI ROMA
powered by Saint Louis College of Musicwww.saintlouis.eu