Coltrane/Tommasi – Caffe Mexico

Archivio Fotografico anni '60

Nella foto il sassofonista statunitense John Coltrane, tra più importanti ed influenti della storia del jazz, e il pianista Amedeo Tommasi al Caffe Mexico di Bologna nel 1962 (a sinistra il Dott. Francesco Lo Bianco, odontoiatra, batterista, mecenate nonché presidente nel biennio 1962/1963 dell’Hot Club di Bologna)

Trasferitosi a Bologna nel 1952 per studiare medicina all’università, il pianista Amedeo Tommasi si avvicina alla fervente scena jazzistica locale. Forma un trio col contrabbassista Maurizio Majorana e il batterista Mario Camassa. I due vengono sostituiti in seguito rispettivamente da Giovanni Tommaso e Franco Mondini. Con questa formazione partecipa al concorso radiofonico della Rai, La Coppa del Jazz, nel quale si piazza al quinto posto.

Contributo condiviso da Claudio Pungetti 

Contributi Recenti

Stay in Tune

Scarica Jazz Up
L’app dedicata alla musica jazz a cura del Dipartimento di Jazz Saint Louis, è ora disponibile sugli store digitali!


Scopri gli eventi e rimani sempre aggiornato sulle ultime novità del dipartimento Jazz del Saint Louis!
Playings is not game

get on google play

App Store icon


ARCHIVIO DEL JAZZ CITTÁ DI ROMA
powered by Saint Louis College of Musicwww.saintlouis.eu