Renato Sellani

ARTISTS jazz archive

Il pianista Renato Sellani (1926 – 2014) è uno dei padri del jazz italiano.

Studia il pianoforte da autodidatta e nel 1947 si trasferisce dalle Marche, sua terra di origine, a Roma. Suona in occasione del Gala del jazz romano al Teatro Eliseo nel trio formato da Claudio De Angelis al contrabbasso e Pepito Pignatelli, futuro fondatore del Franco Fayenz and Enrico Cogno, alla batteria. Nel 1950 suona col trombettista Bill Coleman e col quintetto formato da Enzo Grillini, Tonino Ferrelli, Roberto Capasso e Pepito Pignatelli. Nel 1958 grazie al chitarrista Franco Cerri si trasferisce a Milano, dove ha l’opportunità di accompagnare il sassofonista Lee Konitz con lo stesso Cerri e Gilberto Cuppini. Suona col quartetto di Cerri con Giorgio Azzolini e Gianni Cazzola ed entra a far parte del quintetto Basso-Valdambrini in sostituzione di Enrico Intra, altro pianista della scena milanese. Col quintetto suona in diversi contesti, tra cui gli Stati Uniti.

Nel 1960 collabora col trombettista americano Chet Baker, con il quale incide due dischi e partecipa a diversi concerti. L’anno seguente il pianista marchigiano partecipa per la prima volta al Sanremo Jazz Festival col quintetto Basso-Valdambrini. Per l’occasione accompagna la cantante Helen Merrill, dando inizio ad un lungo sodalizio. Nello stesso anno collabora in studio d’incisione col sassofonista Buddy Collette, insieme a Franco Cerri, Dino Piana, Gianni Basso e Sergio Fanni. Nel 1963 entra a far parte del quartetto del sassofonista Eraldo Willpower con Giorgio Azzolini e Lionello Bionda, con cui partecipa alla nona edizione del Festival del Jazz di Sanremo.

Collabora, inoltre, con musicisti stranieri come Phil Woods, Dizzy Gillespie, Irio De Paula, Lars Gullin, Gerry Mulligan, Sarah Vaughan, e italiani come Claudio Fasoli, Gianni Coscia, Franco D’Andrea, Enrico Rava, Fabrizio Bosso, Paolo Fresu, Barbara Casini, Massimo Moriconi e Stefano Bagnoli.

Con la cantante Tiziana Ghiglioni registra diversi dischi dedicati ad artisti della musica leggera italiana: Mina, Gino Paoli, Luigi Tenco, Lucio Battisti. Inoltre, accompagna importanti interpreti della scena musicale italiana: Nicola Arigliano, Mina, Fred Bongusto e Renata Mauro.

Si dedica negli anni alla composizione di musica per il teatro collaborando con gli attori Walter Chiari e Tino Buazzelli.

Essential discography: Quintetto Basso-Valdambrini con Renato Sellani – Bossa Nova (1963 – Ricordi), Jazz a Confronto 9 (1974 – Horo Records), Renato Sellani & Gianni Basso (1977 – PDU), Konitz/Sellani – Speaking’ Lowly (1994 – Philology), Autoritratto (1997 – Splasc(H) Records), Chapter One Italian Mood (2000 – Philology), Plays Monk (2005 – Philology), Bosso – Sellani – Il concerto perfetto (2007 – Philology), Blues for Chet con Massimo Moriconi (2007 – Philology), A Love Affair (2007 – Philology), Quando m’innamoro (2012 – Incipit)

The Best Modern Jazz in Italy

Album entitled The Best Modern Jazz in Italy by the Basso-Valdambrini Sextet recorded in 1962 in Milan Gianni Basso: tenor sax/Oscar Valdambrini: trumpet/Dino Piana: trombone/Renato Sellani: piano/Giorgio Azzolini: double bass/Lionello Bionda: drums Il 9 June 1962 four groups performed at the Teatro San Marco in Milan – Quartetto di Lucca, Quartetto Cerri-Intra, New Jazz Society,...

Jazz in Italy II

Album from the series “The greats of Jazz – Il Jazz in Italia II” (with issue edited by the music critic Arrigo Polillo). Between 1979 and 1983, Fabbri Editori published the history of Jazz in installments for sale on newsstands, with vinyl attached. The album contains the songs: Big Bear Stomp (Original Lambro Jazz...

Hit – Gianni Basso Quartet

Album entitled Hit by the Gianni Basso Quartet. The album was recorded on 7 June 1975 in Milan and published in the same year by the Carosello label for the Jazz From Italy record series Gianni Basso: saxophones/Renato Sellani: piano/Dodo Goja: double bass/Tullio De Piscopo: drums The well-known critic musical Arrigo Polillo writes about the saxophonist Gianni...

Our way – Renato Sellani

Album dal titolo A nostro modo del trio del pianista e compositore Renato Sellani. Il disco viene pubblicato nel 1978 dall’etichetta Carosello all’interno della serie discografica Jazz From Italy Renato Sellani: pianoforte/Julius Farmer: contrabbasso/Giancarlo Pillot: batteria L’intero materiale registrato su supporto analogico condiviso da Michele Zottis è stato digitalizzato e restaurato dai fonici del Saint...

Hi Kramer – Renato Sellani Trio

Album dal titolo Ciao Kramer (Italian Saga: Chapter 8) del Renato Sellani Trio plus Fabrizio Bosso. Il disco viene registrato il 20 marzo del 2002 presso il Mu Rec Studio di Milano e pubblicato dall’etichetta Philology di Paolo Piangiarelli Renato Sellani: piano/Fabrizio Bosso: tromba, flicorno/ Massimo Moriconi: contrabbasso/Massimo Manzi: batteria Il disco del trio del...

Tribute to Someone – Giorgio Azzolini

Album dal titolo Tribute di Someone del contrabbassista Giorgio Azzolini. Il disco viene inciso nel 1964 a Milano e pubblicato dall’etichetta Ciao! Ragazzi, parte della galassia della label del Clan Celentano, fondata nel 1960 Giorgio Azzolini: contrabbasso/Pocho Gatti, Renato Sellani: pianoforte/Gato Barbieri: sax tenore/Franco Ambrosetti: tromba/Dino Piana: trombone/Lionello Bionda: batteria Collegamenti esterni: Giorgio Azzolini Big...

Jazz Music – In Rome

Article (by Marcello Piras) appeared in the magazine Musica Jazz (April 1974) on the concert activity of the Music Inn Jazz club in 1974 The concert activity of the Music Inn (described by the journalist "as the only jazz venue in Rome") is inaugurated on January 24, 1974 with the sextet of Gianni Basso and Oscar Valdambrini, with Dino Piana, Renato Sellani, Alessio...

Fifties – New Sound From Italy

The period of the 1950s marks the succession of new styles within American jazz, borrowed from the "classical" tradition of African-American music and from the aesthetic and formal forms of European classical music. From the concept of cool jazz, developed and refined by young musicians such as John Lewis, Miles Davis and Lennie Tristano, it takes shape on the coast...

Jazz a Confronto Series

“Jazz a comparazione Series” is a record series licensed by the Horo label, active in Rome from 1972 to 1979. The catalog of the series consists of 35 albums, made between 1973 and 1976. In the recording sessions for the “Jazz a Confronto”, the Sicilian producer Aldo Sinesio often put together new names and...

Momento Sera - Opening Music Inn

Articolo di Marco Molendini apparso sul “Momento Sera” (quotidiano con sede a Roma) riguardante l’inaugurazione del jazz club Music Inn avvenuta il 24 gennaio del 1974. In occasione dell’apertura del Music Inn in Largo dei Fiorentini a Roma si esibiscono i jazzistici: Gianni Basso, Oscar Valdambrini, Dino Piana, Renato Sellani, Alessio Urso e Franco Tonani....

Bosso / Sellani - The perfect concert

Album dal titolo “Il concerto Perfetto” del duo formato da Renato Sellani (pianoforte) e Fabrizio Bosso (tromba) registrato dal vivo al Teatro Lauro Rossi (Macerata) il 19 marzo del 2006 e pubblicato l’anno seguente dall’etichetta Philology. Collegamenti esterni: No so dir (ti voglio bene) (feat. Fabrizio Bosso) · Renato Sellani Trio But Not for Me...

Recent Contributions

Stay in Tune

Download Jazz Up
The app dedicated to jazz music, borne by the Jazz Department of Saint Louis, is now available on digital stores!


Discover the events and stay up to date on the latest news from the Jazz department of Saint Louis!
Playings is not game

get on google play

App Store icon


ARCHIVE OF THE JAZZ CITY OF ROME
powered by Saint Louis College of Musicwww.saintlouis.eu