Gabriele Ceccarelli

Biografia

ARRANGIAMENTO JAZZ, EAR TRAINING, JAZZ LAB PRE-ACCADEMICO, PIANOFORTE COMPLEMENTARE, POP-ROCK LAB PRE-ACCADEMICO, SEZIONE RITMICA, TECNICHE COMPOSITIVE JAZZ
Gabriele Ceccarelli

Gabriele Ceccarelli compositore, arrangiatore, direttore d’orchestra e docente, nasce a Frosinone nel 1993 e si stabilisce a Roma dopo il compimento della maggiore età.

Studia al Saint Louis, conseguendo il diploma accademico di I livello in Pianoforte Jazz, master di I livello in Film Scoring e, infine, diploma accademico di II livello in Composizione e Arrangiamento Jazz. A compimento del proprio percorso di studi, prepara e discute una tesi su “La ricomposizione: tecniche e realizzazioni nel jazz” che viene insignita della dignità di pubblicazione.

Tuttora persegue lo studio della composizione, individualmente oppure avvalendosi della guida occasionale di Richard DeRosa.

Ha scritto musiche per i più disparati organici (big band, jazz combo, orchestra sinfonica, orchestra televisiva, quintetto d’archi e altri ensemble cameristici) ed ha all’attivo collaborazioni con solisti del calibro di Paolo Fresu e Javier Girotto.

Ha diretto personalmente le proprie composizioni originali in importanti location, come l’Auditorium Parco della Musica e il Teatro Eliseo, e alcune delle sue partiture sono state eseguite anche fuori dall’Italia (UE, USA).

Nel 2018 è uno dei tre finalisti del concorso internazionale “Scrivere in Jazz” (categoria arrangiamenti); nello stesso anno, è inoltre selezionato per far parte del progetto Italian Jazz C.R.E.A, dedicato alla ricerca e all’innovazione in ambito jazzistico compositivo. Nel 2020 accede alla fase finale del concorso internazionale di composizione “Jazz Comp Graz” (attualmente in
programma per il 2021).

Pur con un background fortemente radicato nella tradizione, con genuina curiosità rivolge lo sguardo ai più disparati mondi musicali, dal folk alla musica antica. I suoi lavori sono un’euforica, ottimistica e proteiforme rappresentazione di suggestioni quotidiane, visioni introspettive e retrospettive, in un incessante e confidenziale fluire narrativo.

Parallelamente alla sua attività di jazzista, studia musica irlandese dal 2011, approcciandosi al tin whistle, al low whistle e, per un breve periodo, alle uilleann pipes e al bouzouki. Nel 2012, frequenta il Blas (International Summer School of Irish Music and Dance) a Limerick, studiando, tra gli altri, con Kevin Crawford, Dónal Lunny e Seamus Begley.

Dal 2015 milita nei Fragment, progetto ibrido in cui l’Irish music si fonde con il rock e con altri stili della contemporaneità, e da allora partecipa con proprie composizioni e arrangiamenti originali al repertorio del gruppo.

Saint Louis in RAI
Libera Orchestra del Jazz Italiano (News).
LA LIBERA ORCHESTRA DEL JAZZ ITALIANO (Rassegna stampa).

[yotuwp type=”playlist” id=”PL8fUQF8RjI-I1Dn_5PqDOT23rMncnkkcW” ]

X