Matteo Cristofori

Biografia

VIOLINO
Matteo Cristofori

Matteo Cristofori inizia lo studio del violino all’età di 4 anni, già all’età di 8 viene premiato nei primi concorsi nazionali. Ha studiato con G. Cappone nella sua città (Viterbo) per poi perfezionarsi, dopo il diploma presso il Conservatorio “G.B. Pergolesi”, a Roma con G. Moench e a Fiesole con F. Cusano, collaborando con l’Orchestra Giovanile Italiana e con l’Orchestra V. Galilei. Ha seguito Masterclass e corsi di perfezionamento con B. Korfker, C. Rossi, O. Semchuk, C. de los Santos.

Oltre ad aver collaborato con diverse orchestre sinfoniche ed essere attivo come solista e musicista da camera (nel 2017 ha eseguito a Firenze in prima mondiale come solista il suo “Concerto Breve” per violino e orchestra), ha da sempre rivolto l’attenzione al linguaggio violinistico nel jazz, nel blues e nella musica contemporanea, partecipando come solista in diverse formazioni a Festival Internazionali come l’UmbriaJazz, l’International Bluegrass Meeting, International Acoustic Meeting, PiorAcoustic Festival… Oltre ad essere dal 2015 docente di Violino Jazz presso il Saint Louis College of Music di Roma, ha tenuto Masterclass di Violino Jazz in importanti istituzioni europee come il Conservatorio Superior de Musica di Pamplona (SPA) e il L.U.C.A. School of Arts di Leuven (BEL).

Si è diplomato in Composizione nella classe di M. Ignelzi presso il Conservatorio “L. Cherubini” di Firenze con il massimo dei voti e con due anni di anticipo rispetto al normale corso di studi vincendo la borsa di studio “C. J. Boncompagni” come miglior diplomato. Si è perfezionato con S. Sciarrino presso l’Accademia Chigiana di Siena. Ha frequentato Masterclass con S. Gervasoni, H. Lachenmann, D. Marianelli.

Negli ultimi anni le sue composizioni sono state premiate in 6 Concorsi Internazionali di Composizione, tra cui l’ “International Antonìn Dvořàk Composition Competition” nel quale è stato per due anni di seguito (VII e VIII edizione) l’unico italiano finalista, ricevendo nel 2016 il premio speciale per la miglior Passacaglia composta in loco. Diversi suoi lavori sono stati eseguiti in manifestazioni e festival dedicati alla musica contemporanea (PlayIt 2015, Chiesa di Santi Fiorentini FI, Teatro “Verdi” Firenze, Teatro “Niccolini” di S. Casciano, Festival Chigiana 2018, Firenze Capitale 2015…). Alcune sue opere sono state edite da Alea Publishing e Ravel Music Publisher e pubblicate da FinestArt Records.

Ha inoltre approfondito il linguaggio chitarristico con Lello Panico diplomandosi presso il “Saint Louis College of Music” di Roma nel 2009 e Matteo Cristofori, Erasmus+.

X