Biografia

BLACK MUSIC, HAMMOND, PIANO E TASTIERE, POP-ROCK ENSEMBLE 1° LIVELLO, POP-ROCK ENSEMBLE 2° LIVELLO, SOUL TRAIN ORCHESTRA

Oltre gli studi classici e prevalentemente jazzistici, contemporaneamente agli studi universitari di Architettura, si eè specializzato nei vari aspetti della musica afroamericana (jazz, blues, gospel, funk, soul, nusoul, pop, live eletronics). Frequenta i seminari estivi di Siena Jazz ’94 e ’95 e lo stesso anno vince una borsa di studio e frequenta il triennio di Alta Qualificazione Professionale per musicisti jazz finanziato dalla CEE presso Siena Jazz. Studia con D’Andrea e Pieranunzi.

Si è in seguito specializzato presso la Berklee School Of Music di Boston. Ha seguito seminari fra gli altri con K.Barron, Shirley Scott, P.Metheny, D.Liebman, Ray Brown. Profondo conoscitore della musica afroamericana, in particolare di tutta la Black Music, è tra i più richiesti pianisti/hammondisti europei negli USA, portando avanti un discorso musicale che fonde i vari aspetti della musica di matrice afroamericana con musica europea e musica contemporanea.

Dalla fine degli anni ’90 è molto richiesto come turnista in vari studi americani (per produzioni gospel, blues, funk, pop, jazz), in particolare Nashville dove si specializza nello stile pop-gospel e New Orleans in cui approfondisce l’omonimo stile pianistico e dove si esibisce nello storico club “Tipitina” in una solo piano performance. Sempre a New Orleans approfondisce lo studio del Clavinet, di cui è uno dei maggiori esperti a livello internazionale. Ha registrato negli ultimi anni con diversi artisti americani nei celebri studi londinesi della radio BBC.

È stato nominato da referendum su riviste specializzate tedesche, francesi e olandesi tra i migliori pianisti-organisti blues/soul europei e citato sulla rivista newyorkese Down Beat tra i nuovi talenti nella categoria “Keyboards” 2008 e 2009.

Tra il ’95 ed il ’98 è il pianista di Gabriella Ferri, che accompagna in concerti in Italia, Svizzera e Sud America. Tra il ’97 ed il ’99 incide il suo primo CD “Khytera” con Paolino Dalla Porta, Stefano “Cocco” Cantini e Massimo Manzi, con cui suona in diversi jazz club e festival italiani. Del 2008 è il suo disco “Afrocentradelic”, con Gianluca Petrella e Francesco Bearzatti.

Ha al suo attivo oltre 50 incisioni in qualità di sideman e 2 in qualità di leader/composer.

Nell’ottobre 2012 è pianista/organista dei concerti di Adriano Celentano all’ Arena di Verona, andati in onda in diretta su Mediaset e da cui è stato prodotto un DVD.

Nel 2018 suona nella Caribbean Blues Cruise di Joe Bonamassa, che ripeterà nell’estate ’21 in Grecia.

Negli ultimi 20 anni ha partecipato come turnista ai maggiori festival Jazz, blues e rock sia europei che statunitensi ed asiatici.

Collabora nel Jazz con Gianluca Petrella, Roberto Gatto, Francesco Bearzatti, Paolino Dalla Porta, Fabrizio Bosso, Dave Liebman, Dario Deidda, Ares Tavolazzi, Rosario Giuliani, JD Allen, e molti altri.

Nel rock, blues e soul collabora con Robben Ford, Joe Bonamassa, Irma Thomas, John Mayall, Ana Popovic, Rudy Rotta, Brian Auger, Sugar Blue, Peter Green, Susan Tedeschi, Koko Taylor, Allen Hinds, e molti altri.

Nel pop con Jovanotti, Celentano, Gabriella Ferri, Noemi, Patti Austin, Patty Pravo, Dolcenera, Irene Grandi, Anna Oxa, J-Ax, Nina Zilli, Max Pezzali, Karima, Phil Palmer, Serena Brancale.

Attualmente, oltre alle sue formazioni, collabora in campo jazzistico in varie formazioni di Gianluca Petrella (dal 2004 ad ora), Fabrizio Bosso, Roberto Gatto, Hallen Hinds, con la sua formazione Afrocentradelic (con Petrella e Bearzatti), oltre alle svariate collaborazioni in ambito extra jazzistico, con artisti Blues e Gospel americani.

Dal 2005 è pianista/organista della band di Ana Popovic, con cui suona nei più grossi festival blues e jazz in Europa, Usa ed Asia.

È il direttore ed arrangiatore della Soul Train R- Evolution Orchestra, formazione nata all’interno del Saint Louis College Of Music di Roma, spesso con ospiti Fabrizio Bosso e Serena Brancale.

Contemporaneamente all’intensa attività concertistica è attivo in ambito didattico con master class e seminari su piano e tastiere (Organo Hammond, Synth, Clavinet) nell’ambito della musica afroamericana e la sua influenza nella musica contemporanea, colta ed improvvisata, in numerose istituzioni musicali e non, italiane ed estere.

Ha insegnato per per oltre 25 anni in numerose scuole di musica italiane e dal 2015 è docente stabile presso il Saint Louis College Of Music di Roma.

X