Settembre, 2021

20Sett21:0023:59LA LEGGENDA DEL PIANISTA DI JAZZ@ Jammin’, Casa del Jazz

LA LEGGENDA DEL PIANISTA DI JAZZ

Dettagli evento

Il 20 settembre, per Jammin’ 2021, sul palco della Casa del Jazz, serata dedicata al M° Amedeo Tommasi, pianista jazz che ha suonato con Chet Baker, compositore di colonne sonore per i film di Pupi Avati e collaboratore di Ennio Morricone per “La leggenda del pianista sull’oceano”.

20 settembre, h 21:00 @ Casa del Jazz

“LA LEGGENDA DEL PIANISTA DI JAZZ”
Presentazione dell’ultimo capolavoro di Amedeo Tommasi

Orchestrato e diretto da Stefano Mastruzzi

con

B.I.M. Orchestra

Al pianoforte:
Alessandro Lanzoni
Sade Mangiaracina
Vittorio Solimene

Silvia Olivier

Margherita Flore

Prevendite a questo link

Concerto di presentazione dell’ultimo capolavoro discografico del M° Amedeo Tommasi, pubblicato postumo, diretto e orchestrato dal M° Stefano Mastruzzi che ha affidato la parte pianistica a straordinari giovani talenti che raccolgono idealmente l’eredità musicale del Maestro scomparso: Alessandro Lanzoni, Vittorio Solimene, Sade Mangiaracina, Silvia Olivier, Margherita Flore. 

L’orchestra è la medesima che ha accompagnato il M° Tommasi nella registrazione, la B.I.M. orchestra di Giuseppe Tortora, così come la giovane pluripremiata contrabbassista Jazz Federica Michisanti, vincitrice del Top Jazz 2018.

Amedeo Tommasi, scomparso lo scorso 13 aprile 2021, all’età di 85 anni, pianista jazz che ha suonato con Chet Baker sia dal vivo che nel disco “Chet is Back”, raffinato compositore di colonne sonore per i film di Pupi Avati, autore di brani della colonna sonora de “La leggenda del pianista sull’oceano”, composta insieme a Ennio Morricone.

Amedeo Tommasi è stato una pietra miliare come docente del Saint Louis, che ha frequentato fin dai primi anni ‘70, quando era un jazz club, per poi diventarne un Maestro amato e apprezzato dai tanti allievi che nel corso delle generazioni hanno avuto la fortuna di studiare, perfezionarsi e suonare con lui.

La preziosa amicizia e stretta collaborazione con Amedeo percorre circa 20 anni, dipanandosi tra la reciproca frequentazione assidua al Saint Louis, le nostre estemporanee fughe dalla realtà nelle trattorie del Rione Monti, gli ascolti fugaci di musica appena composta da lui o da me.

Proprio in uno di questi incontri, nel 2012, su una tastiera sgangherata, mi fece ascoltare “Camilla”, una sua sognante composizione scritta per la nascita della mia prima figlia, una ninna nanna che racconta di imprevedibili futuri, potenzialità inesauribili, di una nuova vita libera e senza confini; un privilegio che ho cercato in parte di ricambiare con questa straordinaria produzione.

Una avventura discografica che prende vita nel 2018, quando ideai per lui un iter di produzione del tutto originale, senza vincoli, senza partiture che ne limitassero la libertà espressiva, senza tempo o meglio, con il suo istintivo tempo interiore a fare da metronomo, le sue aritmie pulsanti e le sue emozioni spontanee.

Amedeo ha registrato negli studi del Saint Louis ventidue brani in piano solo, senza leggere una sola nota, un fluire impetuoso di modulazioni metriche e armoniche, di audaci ri-armonizzazioni, a volte anche di incertezze, talmente ispirate da trasformarsi in-certezze.

Mesi ho trascorso ad afferrare e interiorizzare la sua musica al fine di dar vita a una orchestrazione che ne esaltasse le più sottili sfumature, un contrappunto dialogante, talvolta a contrasto, più spesso un’ideale evoluzione di pensieri musicali appena accennati.

Dirigere l’orchestra in questa insolita registrazione ha significato rincorrere e assecondare i suoi seducenti rubato, le sue pause misteriose, i repentini accelerando”.

Al pianoforte giovani musicisti di talento: Alessandro Lanzoni, Vittorio Solimene, Sade Mangiaracina, Silvia Olivier, Margherita Flore 

 

Info Concerto
Casa del Jazz
Via Di Porta Ardeatina, 55
Ingresso € 10: ridotto per allievi Saint Louis a € 5

Inizio concerto h 21:00

Tempo

(Lunedì) 21:00 - 23:59

Luogo

Casa del Jazz

Viale di porta ardeatina, 55

Organizzatore

Francesca Gregori | Saint Louis College of Musicfrancesca@slmc.it

X