EUROPEAN JAZZ’S COOL 2021 è un residenza artistica jazz di rilevanza internazionale:
una full immersion per lo sviluppo professionale e artistico finalizzato all’inserimento dei partecipanti nel circuito lavorativo nazionale e internazionale, discografico e concertistico.

EJS-21-live

La prima edizione di Jazz’s Cool, che EJScool intende ampliare e declinare a livello Europeo, risale al 2005 e si è tenuta annualmente fino al 2012, svolta nelle sedi del Saint Louis. I concerti finali dei corsi delle precedenti edizioni si sono tenuti presso prestigiosi festival, quali Villa Celimontana e Villa Carpegna e presso l’Auditorium Parco della Musica e Casa del Jazz, momenti di spettacolo dal forte riscontro da parte del pubblico, tanto che negli anni il progetto è stato sovvenzionato dal Comune di Roma nell’ambito dell’Estate Romana; il successo ottenuto negli anni ha reso possibile coinvolgere docenti sempre più importanti a livello mondiale.

Il nuovo progetto EUROPEAN JAZZ’S COOL 2021, raccoglie il meglio di tutti i progetti finora realizzati, costruendo un percorso di innovativa coesione artistica europea realizzata attraverso la musica: linguaggio universale in grado di unire persone di tutti i gruppi sociali, religiosi, etnici e culturali.

Finalità della residenza artistica è quella di creare nuove opere e diffondere idee in uno stile jazz originale europeo, in continua crescita e sviluppo. European Jazz’s Cool mira così a rappresentare un momento di coscienza e conoscenza collettiva europea, un progetto di ricerca di identità e valori condivisi.

Gli Istituti Partner Europei del Progetto: Royal Academy of Aarhus/Aalborg (Denmark), Metropolia Helsinki (Finlandia), Royal Conservatoire Antwerp (Belgio),  Royal Conservatoire Den Haag (Paesi Bassi), Music Academy Krakow (Polonia), Liszt Academy (Budapest).

Ognuno degli istituti esteri ha selezionato autonomamente i propri partecipanti. I musicisti italiani sono stati selezionati dal Saint Louis con un Bando aperto su base Nazionale.

European Jazz’s Cool è sostenuto dal MiBAC nell’ambito del “Contributo Musica” triennale.

Una nuova straordinaria esperienza di ricerca dedicata al Jazz

Stefano Mastruzzi direttore della scuola saint louis college of musicCon European Jazz’s Cool prende il via una nuova straordinaria esperienza di ricerca dedicata al Jazz, che idealmente affluisce lungo la strada intrapresa due anni fa con il Song writing Camp, una residenza artistica coinvolgente per artisti di musica pop.

Incontrerete i ragazzi partecipanti a European Jazz’s Cool nelle aule del Saint Louis dal 18 ottobre fino a fine mese, ciascun ensemble porterà sul palco della Casa del Jazz il frutto del lavoro svolto durante la residenza artistica al Saint Louis. Partecipare al concerto è importante per conoscere e trarre spunti creativi.

European Jazz’s Cool è una residenza creativa di Jazz contemporaneo, coinvolge 14 jazzisti internazionali provenienti da Helsinki (Finlandia) Aalborg (Danimarca) Krakow (Polonia) Den Haag (Paesi Bassi) Antwerp (Belgio) Budapest (Bulgaria), 9 jazzisti italiani e internazionali provenienti dai trienni e bienni dal Saint Louis, 8 jazzisti selezionati dai Conservatori di tutta Italia e 6 jazzisti italiani di fama (Cristina Zavalloni, Ramberto Ciammarughi, Gabriele Mirabassi, Paolo Damiani, Rosario Giuliani, Alessandro Gwis )a tracciare la rotta, senza alcuna meta predefinita.

Parliamo quindi di una selezione di eccellenza europea, finalizzata a comporre nuove opere alla ricerca di sonorità e percorsi artistici individuali e collettivi, ma al tempo stesso si getteranno inconsciamente le basi di un sentire artistico comune, una jazz-way of life di matrice europea. EJS concentra in sole due settimane momenti di sviluppo critico di coscienza e conoscenza europea, un obiettivo di ricerca, attraverso la musica jazz, di identità e valori condivisi.

Allo stesso modo, nel mondo della musica pop, il Songwriting camp si rivelò una esperienza straordinaria di residenza artistica finalizzata alla ideazione e alla produzione di nuove canzoni, un processo creativo come summa dell’apporto di ciascun componente del gruppo, attraverso l’utilizzo di strumenti acustici ed elettronici come mezzi per raggiungere un obiettivo: comporre e pubblicare in una settimana una song. A partire dall’edizione di febbraio 2022 (imminente l’uscita del bando di partecipazione) anche il Songwriting Camp diverrà un progetto annuale ricorrente.

European Jazz’s Cool e Song-writing Campa sono vere e proprie sperimentazioni creative, tempo spazio risorse e competenze a disposizione di giovani artisti per la ideazione e produzione di opere originali, specchio e sintesi delle singole personalità che vi hanno lavorato, ma soprattutto una quanto mai attuale modalità di lavoro sulla produzione originale, che ciascun partecipante potrà far propria e coltivare nella propria vita artistica.

Ma una residenza artistica non è mai banalmente la mera somma delle idee di ciascun individuo che vi partecipa; è molto di più, è autonoma e indipendente come un libro dalle singole parole in esso contenute, un fenomeno di sinapsi collettiva.

In una residenza artistica la fase creativa è dapprima solo apparentemente latente, sofferente, timida; è una disarmante intuizione che accende d’improvviso un fuoco creativo alimentato in maniera esponenziale dal soffio fantasioso di ciascun individuo, una inventiva di Diego genera nuove idee in Martin, le quali folgorano e ispirano a loro volta Ginevra, John, Joshua e Matilde: il risultato finale prende così vita e non rivela più traccia delle singole intuizioni che l’hanno generata.

Tant’è che il Comune di Roma ha accolto positivamente una inziativa ideata e promossa dal Saint Louis e destinerà un grande edificio, in pieno centro storico, proprio alle residenze artistiche, mettendolo a disposizione permanente delle principali Istituzioni AFAM di Roma, il Saint Louis, il Conservatorio di Santa Cecilia, Accademia Nazionale di Danza, Accademia di Belle Arti, Rufa, Accademia d’Arte Drammatica Silvio D’amico e Centro sperimentale di cinematografia.

Il Saint Louis punta molto sulla realizzazione di residenze come mezzo per creare musica e sviluppare la propria personalità, ne sostiene e promuove lo sviluppo indistintamente nella musica jazz, pop, elettronica, al fine di attivare e indirizzare la creatività dell’artista residente dentro ogni studente musicista, cantante, compositore, producer.

Stefano Mastruzzi
Direttore artistico di European Jazz’s Cool

Promenade e Quiet QuartetNell’ambito di European Jazz’s Cool  si sono costituiti nuovi gruppi musicali, formati da 2-3 giovani talenti europei, 2-3 giovani talenti italiani e artisti special guest di fama internazionale che guideranno gli specializzandi lungo un percorso di composizione e produzione di musica originale di matrice europea e transnazionale.

Un esperimento sociale e artistico vero e proprio, in cui il docente stesso ha selezionato i componenti del proprio ensemble, con cui realizzare una nuova opera musicale, prodotta, registrata e promossa dall’etichetta discografica Alphamusic e dall’agenzia di management Saint Louis Management srl, che curerà la pubblicazione e la successiva scrittura dei musicisti e la promozione concertistica nei più importanti festival jazz italiani ed esteri.

I sei nuovi ensemble internazionali, composti da giovani talentuosi musicisti provenienti da 6 diversi Paesi europei e da una affermata star del jazz, rappresentano una selezione di eccellenza europea.

VIDEO

[yotuwp type=”playlist” id=”PL8fUQF8RjI-Kb5wsS3zYrRa4kf7Kf1NEe” meta_position=”after_link” date_format=”timeago” meta_align=””]

CALENDARIO EJC

I 6 nuovi ensemble formatisi nell’ambito di European Jazz’s Cool si esibiranno su prestigiosi palchi e Festival internazionali. Ad inaugurare la stagione di performance live, i primi 6 concerti che si svolgeranno alla Casa del Jazz tra il 22 e il 31 ottobre.

Eventi all’estero

23Nov17:0020:00European Jazz’s cool Tour a Helsinki


29Nov17:0020:00European Jazz’s cool tour a Aalborg


01Dic19:0021:30European Jazz’s cool a Krakow Academy of Music


09Dic20:0022:00The European Tour a Rataplan, AntwerpEuropean Jazz’s cool


10Dic20:0022:00The European Tour a KoorenhuisEuropean Jazz’s cool


21Dic19:0022:00The European Tour Jazz’s coola Budapest, Hungary

Eventi in Italia

22Ott21:0023:00European Jazz Ensemblefeat. Paolo Damiani


23Ott21:0023:00European Jazz Ensemblefeat. Ramberto Ciammarughi


24Ott21:0023:00European Jazz Ensemblefeat. Gabriele Mirabassi


29Ott21:0023:00European Jazz Ensemblefeat. Alessandro Gwis


30Ott21:0023:00European Jazz Ensemblefeat. Cristina Zavalloni


31Ott21:0023:00European Jazz Ensemblefeat. Rosario Giuliani

ARTISTI EJS

INVENZIONI, PENSIERI, CANZONI
INCERTI ALTROVE
CONVIVENCIA
UNIVERSAL LANGUAGE
TEXTURE
SUPER PARTES
Gabriele Mirabassi

GABRIELE MIRABASSI

Rosario Giuliani

ROSARIO GIULIANI

Cristina Zavalloni

CRISTINA ZAVALLONI

ALESSANDRO GWIS

Paolo Damiani

PAOLO DAMIANI

Ramberto Ciammarughi

RAMBERTO CIAMMARUGHI

Playings is not game

Bando di Partecipazione Nazionale (scaduto)

COFOUNDED BY

mibac
Eramus plus logo

X