Jazz up, l’app del jazz a cura del Dipartimento di Jazz Saint Louis, è ora disponibile sugli store digitali Apple e Android.

Un app divulgativa. curata dai docenti dei corsi accademici di I e II livello del Dipartimento di Jazz del Saint Louis, con articoli e video didattici di alto perfezionamento jazz, playlist di guida all’ascolto, calendario di eventi live e una rubrica di approfondimento a cura del giornalista e critico musicale Vincenzo Martorella.

Uno spazio in cui scoprire, conoscere, sperimentare, approfondire e coltivare una passione condivisa per il Jazz.

Jazz up l’app del Jazz ospita al suo interno diverse sezioni:
“Turnaround” è il blog di Vincenzo Martorella dove scoprire le ultime novità discografiche e gli artisti del momento;
“Stay foolish, stay hungry”, rubrica didattica, con testi e contenuti multimediali per approfondire lo studio del linguaggio jazzistico;
“Playlist”, una speciale guida all’ascolto con playlist accuratamente selezionate e costantemente aggiornate da Ramberto Ciammarughi (“Buona Musica”), Umberto Fiorentino (“Jazz Guitar”), e Cristiano Mastroianni (“Ascolti Disordinati”) ;
“Listen to them”, gli album che hanno fatto la storia del jazz consigliati dai docenti del Dipartimento di Jazz

Ed infine una ricca libreria di video, prodotti dal Saint Louis, con master class, interviste, concerti e “duelli musicali”, come quelli di “Due di Due”, e molto altro ancora.

App pensata per tutti gli appassionati di jazz, con la possibilità per gli allievi del Saint Louis College of Music, di accedere alla propria area riservata.

 

X