1. Home
  2. 2017
  3. Marty Jane Robertson

Marty Jane Robertson

“IL MUSICISTA IN STUDIO DI REGISTRAZIONE”

Marti Jane Robertson, tecnico del suono con una carriera da professionista ultratrentennale, spiegherà ai musicisti come ottenere il meglio dal lavoro in studio di registrazione relazionandosi nel modo giusto con il fonico: dal giusto atteggiamento di rispetto e apertura, al saper comunicare ciò di cui si ha bisogno e quello che si vuole ottenere come musicista.

Gli allievi avranno modo di approfondire la conoscenza delle caratteristiche sonore del proprio strumento e/o della propria voce, acquisendo una maggiore consapevolezza delle potenzialità espressive e artistiche che è possibile raggiungere in studio grazie alla sinergia tra fonico e musicista.

“Nei miei anni di lavoro come sound engineer ho notato una forte diffidenza tra il musicista e il fonico, sia nell’ambito live che in quello di sala d’incisione. A mio avviso, il motivo principale è la mancanza di conoscenza delle problematiche dell’uno nei confronti dell’altro professionista e la presunzione di entrambi (“il mio lavoro è più importante”, “senza di me, tu non sei nessuno” e così via), senza tener conto che quest’ultimo vale tanto per l’uno quanto per l’altro quando si parla di amplificazione o di registrazione.

È sempre più difficile avere l’occasione di seguire i maestri sul campo e credo sia molto importante, oggi più che mai, insegnare ai ragazzi tutte le nozioni, anche le più basic, per dar loro una preparazione più solida come musicisti e futuri professionisti”. (M. J Robertson)

Alcuni argomenti che verranno affrontati durante la master class:

  • Mix in cuffia, cosa chiedere al fonico
  • Mix nei monitor, cosa chiedere al fonico
  • Conoscere il proprio strumento: Da dove esce il suono? – La differenza di suono tra esecuzione e ascolto – Consapevolezza del suono che si vorrebbe ottenere e sua reale fattibilità, considerando contesto e abilità del musicista
  • Conoscere le frequenze che riguardano il proprio strumento e quello degli altri musicisti in studio
  • Terminologia per comunicare correttamente in studio di registrazione
  • Come utilizzare il microfono per ottenere il suono desiderato
  • Cosa portare ad una session di registrazione
  • Cosa NON fare in studio (portare gli amici, chiacchierare in regia, etc.).
  • Modalità di ascolto in studio.

La partecipazione è aperta a strumentisti e cantanti.
Quota di partecipazione: € 20 per allievi Saint Louis; € 30 esterni
Per partecipare, è necessario prenotarsi scrivendo a info@slmc.it

X