ArtLab di Serena Brancale

Dalla creazione alla performance: laboratorio di scrittura creativa, interpretazione, arrangiamento e live performance

Serena Brancale, nuova docente dei corsi accademici di Canto Pop del Saint Louis, propone ArtLab, un percorso didattico innovativo dedicato al songwriting e allo sviluppo della propria creatività.

Song-writing: il mondo del cantautore
Come si scrive una canzone?
 Qual è il punto di partenza, il testo o la musica? 
Prendendo spunto di una base armonica si lavora sulla realizzazione del proprio inedito tenendo presente:
—> l’idea musicale… il focus dell’inedito, il sound e la realtà musicale a cui appartiene. Analisi di punti e spunti di incontro tra i generi e cantautori.
—> il testo da musicare… analisi del testo e sviluppo della sua potenzialità espressiva, perfezionamento dei periodi con l’utilizzo di sinonimi, contrari e rime. Metrica, musicalità e contenuto.


—> spunti per creare… momenti di ascolto dedicati ai cantautori storici in contrapposizione al linguaggio moderno. La creatività come protagonista del lavoro.

Arrangiamento e produzione
Sviluppo della propria idea originale di arrangiamento.

Live performance: la voce
Lavoro sul repertorio legato ai propri ascolti, studi e alla propria cultura musicale. Interpretazione, interplay, improvvisazione.

Live performance: il palco
Comunicazione, linguaggio del corpo, presenza scenica e coinvolgimento. Gestione della scaletta del concerto e spettacolarizzazione del live. Lavoro su brani scelti, sia originali che editi, prima destrutturati poi rielaborati in maniera personale alla ricerca del proprio sound.

24 incontri da 90 minuti ciascuno, da novembre a maggio

SERENA BRANCALE

Dopo la maturità classica e gli studi all’Accademia di Belle Arti di Bari in grafica pubblicitaria e fumetto, frequenta il Conservatorio dove si perfeziona nel jazz e nella tecnica d’improvvisazione. Intraprende gli studi musicali sin da piccolissima approcciandosi prima al violino, poi al pianoforte, parallelamente coltiva la sua passione per la recitazione e la danza, partecipando a corsi e stage specifici.

Non ancora diciottenne diventa la voce ufficiale di Radiobari e voce recitante in numerose compagnie teatrali. Partecipa alla pellicola di Alessandro Piva nel film dal titolo “Mio cognato” con Sergio Rubini e Luigi Locascio per poi interpretare, nel ruolo da protagonista, il film “Da che parte stai” di Puglia Film Commission e della sitcom “Sarà la fame”.

Nel 2015 inizia la sua collaborazione collabora con Michele Torpedine ( storico manager di Bocelli, Zucchero, Giorgia , IL VOLO) con il quale sigilla il suo primo lavoro discografico dal titolo “Galleggiare” e partecipa al Festival di Sanremo 2015 riscuotendo grande successo di pubblico e di critica giornalistica.

X