Musicoterapia: nuove proposte

Il dipartimento di Musicoterapia del Saint Louis si arricchisce di due nuovi moduli, “Teoria e tecniche della comunicazione” e “Musica, musicoterapia e neuroscienze” che vanno ad aggiungersi ai due moduli già attivati con successo l’anno scorso di “Storia e modelli in musicoterapia” e “Improvvisazione vocale e strumentale in musicoterapia”.

I corsi sono tenuti in collaborazione con la storica scuola romana di musicoterapia “Oltre” e i loro docenti Valter Dadone, Luigi Casiglio, Maria Emerenziana D’Ulisse e Luisa Lopez e partiranno da gennaio 2018.

Cos’è la musicoterapia?
La musicoterapia permette di intervenire sul delicato e misterioso rapporto esistente fra l’essere umano, il suono e l’ambiente. È possibile intendere il processo musicoterapico come uno stimolo, un percorso che si propone di ottenere cambiamenti, in un’ottica di sviluppo delle capacità relazionali e in generale di miglioramento della qualità della propria vita.

Con la stimolazione delle capacità di ascolto e l’esplorazione e l’incoraggiamento della libera espressione corporea e sonora, si propone un lavoro progressivamente incentrato sulla propria capacità di attenzione, di espressione degli stati d’animo, sulle sollecitazioni provenienti dal mondo esterno e sulle rispettive sensazioni che il mondo interno di ciascuno produce.

Una delle caratteristiche principali della musicoterapia è quella di essere altamente modulabile a seconda delle esigenze. L’intervento viene incentrato sulle caratteristiche individuali dei destinatari, elaborando per ciascuno una serie di obiettivi a breve, medio e lungo termine, condivisi con il resto dell’équipe (genitori, terapisti, insegnanti) che a vario titolo si trovano a sviluppare interventi in favore della stessa persona.

Musicoterapia a.a. 2017/2018
Ciascuno dei seguenti moduli può essere scelto come materia elettiva (rispettando la propedeuticità) e dà diritto a 3 CFA. Tutti i moduli sono di 20 ore e prevedono incontri quindicinali/mensili di 3 o 4 ore ciascuno.

La partecipazione è gratuita e riservata agli allievi dei corsi accademici. Le classi sono formate da massimo 15 allievi.

Moduli Propedeutici:

Storia e modelli di musicoterapia a cura di Luigi Casiglio 

Il corso intende offrire una presentazione generale della musicoterapia e una panoramica dei principali orientamenti. In particolare, con riferimenti alle teorie psicologiche correlate, si approfondiranno i modelli storici di musicoterapia riconosciuti all’interno del panorama scientifico internazionale.

Calendario lezioni: Sabato (turno B), h 13:00-17:00, a partire dal 27 gennaio 2018

Teoria e tecniche della comunicazione a cura di Maria Emerenziana d’Ulisse

Il corso intende avviare gli allievi alla comprensione della complessità della comunicazione umana, ampliando le conoscenze sulle modalità di comunicazione verbali e non verbali. Si tratteranno tecniche funzionali e disfunzionali di comunicazione sia dal punto di vista teorico che pratico, concernenti anche ambiti professionali diversi in contesti di tipo individuale e di gruppo.

Calendario lezioni: Martedì (turno B), 12:30-15:30, a partire dal 6 febbraio 2018
Moduli Avanzati:

(per partecipare ai seguenti corsi è necessaria aver frequentato almeno uno dei due moduli precedenti nel corrente anno accademico o nell’a.a. 2016/2017)

Improvvisazione vocale e strumentale in musicoterapia a cura di Valter Dadone

Il corso ha l’obiettivo di sviluppare ed ampliare le capacità improvvisative di base, fornendo all’allievo gli strumenti per scegliere, nell’ambito di una seduta musicoterapica, tra le varie possibilità espressive del corpo, del movimento, della voce e dello strumentario a disposizione.

Calendario lezioni: Sabato (turno B), h 13:00-17:00 a partire da aprile 2018

Musica, musicoterapia e neuroscienze a cura di Luisa Lopez

Il corso intende dare una prospettiva sulle abilità musicali dall’età evolutiva all’età adulta, con cenni di aspetti fisiologici e fisiopatologici generali. Si tratteranno i vari aspetti con riferimenti alla letteratura scientifica in ambito musicale e ad esempi clinici. Una particolare attenzione verrà data al concetto di medicina – e pratica – basate sull’evidenza.

X