JAMMIN' NUOVI TALENTI, IL MESTIERE DEL MUSICISTA, trovaroma

LE SPERIMENTAZIONI DI CIGNO

LE SPERIMENTAZIONI DI CIGNO
VENERDÌ E SABATO IL CHITARRISTA E CANTANTE PRESENTA IN CONCERTO SUL PALCO DEL CLUB A SAN LORENZO IL SUO NUOVO ALBUM “NADA! NADA! NADA!” TRA PSICHEDELIA, POST-PUNK E INDUSTRIAL

“Psichedelia e industrial in un rituale sacro e profano” è l’annuncio sulfureo con cui Cigno, alias Diego Cignitti, chitarrista blues e insegnante al Saint Louis College of Music, presenta al Wishlist venerdì 12 e sabato 13 l’ultimo album “Nada! Nada! Nada!”.
Un concerto che, sulle tracce di Bauhaus, Nine Inch Nails e il nostro Giovanni Lindo Ferretti, si annuncia costruito fra atmosfere psichedeliche e atmosfere post punk scandite da riff taglienti e ritmiche industrial perchè l’artista, dopo l’esordio con “Morte e pianto rituale” che evocava gli studi etno-antropologici di Ernesto De Martino, con “Nada! Nada! Na-da!” intende muovere il suo percorso tra sperimentazione e rifiuto dei canoni tradizionali di musica leggera rifuggendo da ogni forma di canzone comunemente intesa.
Un messaggio incendiario dove convivono trip rock, slanci etnici e momenti mistici amplificati da loop ipnotici di percussioni, suite industrial cariche di distorsioni.
Come già nel lavoro precedente il nuovo album si propone con una struttura concept intrinsecamente politica perchè mentre rifugge i compromessi melodici della canzone pop si presenta con testi visionari in cui si rappresenta la contemporaneità tra critica alla dimensione socio-economica dell’occidente e fughe attraverso versi sussurrati o recitati.
Ad accompagnare Diego Cignitti (voce, chitarra), Ivan Chen (chitarra) Ludovica Morleo (octapad, percussioni), Ettore Mirabilia (synth), Roberto Sanguigni (basso synth), Tania Giommoni (voce theremin, chitarra) e Bernardino Ponzani (batteria). Ospiti speciali il coro di musica popolare Gagarin (venerdi) e il musicista palestinese Jeries Haddad (sabato).

Infostampa S.r.l.s.