JAMMIN' NUOVI TALENTI, IL MESTIERE DEL MUSICISTA, trovaroma

LINX E SIPIAGIN CON I GIOVANI

ANCHE JAVIER GIROTTO E ANAIS DRAGO, ALESSANDRO LANZONI & DANIELA SPALLETTA TRA GLI OSPITI DEL CICLO ORGANIZZATO DAL SAINT LOUIS

La rinascita della chitarra jazz al centro del concerto di Federico Bosio che venerdì 21 riapre il ciclo di appuntamenti live alla Casa del Jazz.
Il chitarrista e compositore viene a presentare una serie di brani tratti dal primo album “Double Time” e “Blackbird” il nuovo appena uscito in cui sono chiari i riferimenti a musicisti come Pat Metheny e gli Oregon.
Affiancano Bosio Giuseppe Sacchi (piano), Pierpaolo Ranieri (basso) e Valerio Vantaggio (batteria). Sabato 22 è atteso il quartetto di Filippo Bianchini che presenta un repertorio costruito in un incontro fra musicisti europei di forte matrice jazz e swing. Con Bianchini, al sax, Nicola Andrioli (piano), Giulio Scianatico (contrabbasso) e Armando Luongo (batteria).Il 23 proseguono gli incontri che Luca Bragalini dedica alla storia di Louis Armstrong.
Invece dal 24 prende avvio l’”European Jazz’s Cool 2022″ ciclo di concerti organizzato dal Saint Louis College of Music per presentare alcuni musicisti formatisi nell’ambito di European Jazz’s cool, la residenza di alto perfezionamento jazz organizzata con importanti istituti europei.
L’obiettivo è portare in tour gli ensemble di giovani musicisti supportati da star del jazz internazionale, in questa edizione ad accompagnare e sostenere i giovani emergenti special guest come David Linx & Alex Sipiagin (il 24), Alessandro Lanzoni & Daniela Spalletta (il 25), Javier Girotto & Anais Drago (il 26).

F.L.
Infostampa S.r.l.s.