trovaroma

SOTTO LE STELLE DEL JAZZ

Vincenzo Martorella incontra Rosario GiulianiIL FESTIVAL AL TEMPIO DI ANXUR SCHIERA ROSARIO GIULIANI, FABRIZIO BOSSO, ENRICO PIERANUNZI DANILO REA E PAOLO DAMIANI

Le più celebri stelle italiane della musica improvvisata arricchiscono il firmamento delle notti estive di Terracina. Nella magica atmosfera del plesso archeologico del tempio di Giove Anxur – costruzione di epoca romana edificata sul monte Sant’Angelo, ultima propaggine della dorsale rocciosa che delimita il confine sud della pianura pontina – va in scena la prima edizione del festival Anxur in Jazz.
La manifestazione, in programma da venerdì 19 a domenica 21 agosto, patrocinata dal Comune e dalla Fondazione Città di Terracina, con la direzione artistica del campione del sax Rosario Giuliani (nella foto) e l’organizzazione del Saint Louis Management.
Ad aprire la kermesse è lo stesso Giuliani, che si esibisce assieme al poliedrico trombettista Fabrizio Bosso.
I due, schierati in quartetto con Alberto Gurrisi (piano Hammond) e Marco Valeri (batteria), propongono un repertorio di standard e partiture originali. Sabato 20 è la volta di Enrico Pieranunzi, pianista e compositore, che dialoga sul palco con Luca Bulgarelli, presenza fissa in diverse sue formazioni, contrabbassista e docente della Saint Louis College of Music.
Doppio appuntamento per la giornata di chiusura, che vede protagonisti Danilo Rea (piano) e Paolo Damiani (contrabbasso), che con “Desideri traditi” presentano una scaletta che alterna il meglio dei rispettivi repertori, e brani di provenienza diversa, che vengono “traditi” andando oltre quella che è l’interpretazione naturale e filologica; è infine atteso sul palco Fabio Zeppetella, considerato uno dei migliori chitarristi e compositori italiani, affermatosi nell’attuale scena jazz nazionale ed europea.
L’artista – accompagnato da Roberto Tarenzi (piano), Jacopo Ferrazza (contrabbasso) e Fabrizio Sferra (batteria) – propone i brani originali del suo più recente lavoro intitolato “Handmade”, in cui ogni composizione è un viaggio tra fraseggi e virtuosismi che tendono alla poesia.

Gi.Pu.
Infostampa S.r.l.s.

X