DA PIERANUNZI A PETRELLA

A VIALE DI PORTA ARDEATINA IL CARTELLONE ENTRA NEL VIVO, SUL PALCO ANCHE GIOVANNI TOMMASO, NICOLA CONTE, MICHAEL LEAGUE, BILL LAURANCE

Punto di riferimento e pioniere del jazz europeo nel secondo dopo guerra, Amedeo Tommasi, scomparso recentemente, sarà al centro di un concerto tributo con cui giovedì 10 prosegue la programmazione della Casa del Jazz. Sul palco di Villa Osio un gruppo di musicisti di grande prestigio come Gegè Munari, Giovanni Tommaso, Enzo Scoppa, Riccardo Biseo, Donatella Luttazzi, oltre agli allievi della Saint Louis College of Music, proporrà una jam in suo onore.
Un’occasione per ricordare momenti centrali della carriera di Tommasi come quando nel 1961 entrò a far parte del gruppo di Chet Baker e poi divenne arrangiatore della RCA Italiana collaborando con Mikis Theodorakis ed Ennio Morricone. Il giorno successivo All Night Combo serata curata dal Saint Louis College of Music.
Il 12 live esplosivo prima con il duo formato dal trombonista Gianluca Petrella e il tastierista Pasquale Mirra che presenterà “Correspondence” il nuovo album dove si incrocia jazz ed elettronica. A seguire finale incendiario con il Nicola Conte dj set.
Domenica 13 Michael League (contrabbasso) e Bill Laurance (pianoforte) portano dal vivo fantasia e creatività che caratterizzano il messaggio degli Snarky Puppy, band di culto in cui militano da molti anni. Sarà interessante vedere come la libertà di questa dimensione in duo possa trasformare la performance in un set imprevedibile.
Si prosegue con l’esibizione in piano solo di Enrico Pieranunzi quindi annunciato il live del Danilo Blaiotta Trio (15) e il giorno successivo serata speciale ancora a cura del Saint Louis Music College of music.

F.L.
Infostampa S.r.l.s.

X