trovaroma

TUTTI A LEZIONE DI MUSICA

IL SAINT LOUIS COLLEGE OF MUSIC APRE LE PORTE DELLE SUE SEDI PER FAR CONOSCERE I CORSI DI JAZZ, POP, COMPOSIZIONE E SONG-WRITING, MUSICA DA FILM E ALTRO ANCORA

Dal 1976 è una delle più famose realtà didattiche musicali a livello europeo con oltre 1800 allievi all’anno provenienti da ogni paese, vanta 120 docenti stabili (ma si alternano dietro alla cattedra durante la stagione circa 360 insegnanti),
diretti dal 1998 dal maestro Stefano Mastruzzi, e propone l’offerta formativa fra le più ampie
del vecchio continente: è il Saint Louis College of Music.
Si tratta della prima istituzione privata in Italia autorizzata dal Miur (Ministero dell’istruzione, dell’universi:à e della ricerca) a rilasciare titoli accademici in jazz e popular music, song-writing, musica applicata, musica elettronica, tecnico del suono, composizione e musica da film e composizione e arrangiamento jazz.
Nelle sue quattro sedi situate nel cuore della capitale (via Baccina 47, via Urbana 49 a, via del Boschetto 106, via Cimarra 19 b), nel mese di febbraio sono in programma gli open day in presenza e tramite web meeting, che prevedono incontri di orientamento, workshop, performance dimostrative di canto, strumento, musica elettronica, tecnico del suono, composizione, song-writing.
Importante anche la parte didattica che riguarda i consigli e le indicazioni sul lavoro da svolgere in vista delle prove di ammissione ai corsi del prossimo anno accademico. Si inizia da sabato 5 a giovedì 10 con un percorso ideato dal dipartimento di jazz& pop, venerdì 11 l’attenzione si sposta sull’orientamento al corso di musica applicata con Silvio Relandini, mentre da sabato 12 a mercoledì 16 vengono spiegate le caratteristiche del dipartimento di tecnico del suono e musica elettronica.
Lunedì 14 doppio appuntamento con le lezioni di composizione e musica da film condotte da Gianluca Podio e il songwriting illustrato da Roberto Giglio.

Di Roberto Marcelletti
Infostampa S.r.l.s. – Ritaglio stampa ad esclusivo uso privato

X